FREAK OPERA - RESTATE UMANIL’avventura Freak Opera prende inizio nel 2010. Ne fanno parte Rocco Traisci (voce), Claudio Cesarano (chitarra) Ilaria Scarico (basso e flauto traverso), a cui si aggiungono, fino al 2013, Giovanni Volpe (batteria e percussioni) e Antonia Harper delle Cardamomò al violino. La loro prima esibizione è datata febbraio 2011, presso la galleria d’arte contemporanea “Isi Arti Associate” (Napoli), per poi esibirsi in varie realtà locali.

Restate umani è il primo disco ufficiale della band, prodotto al Monopattino Recording Studio di Sorrento e dato alle stampe ad ottobre 2013.

Il genere da loro proposto è una rivisitazione degli stili musicali che si sono succeduti per 60 anni nella musica italiana. Non mancano riferimenti alla canzone d’autore, alla bossanova, alla musica popolare e al punk-rock. Il repertorio comprende anche alcune cover (De Andrè, Modugno, Jannacci) e alterna brani rock alla forma teatro-canzone.

L’attuale formazione comprende, oltre a Rocco Traisci, Claudio Cesarano, Ilaria Scarico e Mario Paolucci, anche Vincenzo Miele (batteria, percussioni) e Dario Patti (violino).

TRACKLIST:

1. Vino e fiori

2. Gli impressionisti

3. Calmati Alessandra

4. Pioggia d’agosto

5. Insegnami a ballare

6. Aspettare una rosa

7. Le sere d’inverno

8. Per amore della libertà

9. Morte accidentale di un ladro di quartiere

10. All’altro mondo