Per la prima volta, la scrittura dell’eclettico Davide Dileo (che, oltre ad essere il vulcanico Boosta, è anche l’attento e affettuoso Papà Davide) si avvicina al mondo dei più piccoli, regalandoci quattro originali storie piene di magia, di fantasia e di ritmo, proprio come le sue canzoni.

“Ad un padre un figlio domanda sempre una storia. Vera o finta che sia.

Un padre mette in ordine tutto il proprio immaginario e comincia dal “c’era una volta”,  senza sapere dove andrà a finire. Così nascono mondi nuovi, colorati, pieni di tutti i sogni che un figlio può desiderare. E tutti quelli che un adulto ha riposto in fondo al cuore. Ho scritto questo libro perché sono le storie che racconto alle mie figlie, sono le storie che spero rimangano nel loro immaginario per un tempo lunghissimo.

Prima che una vita felice le divori e che il vecchietto al loro fianco perda quel poco di ragione che si porta appresso. Sono storie magiche e facili per rendere onore ad un periodo della vita in cui la strada è magica, ma non sempre facile. Sono solo storie.

Ma, come tutte le storie, sono parte del cammino. Un cammino leggero”.