Giovedì 26 luglio 2012 nella splendida location del Castello di San Giusto avrà il via il Trieste Summer Rock Festival 2012, la popolare rassegna rock triestina giunta alla nona edizione. Un festival autorevole e prestigioso che, grazie alla direzione artistica di Davide Casali e agli sforzi dell’Associazione Musica Libera, nel corso degli anni ha portato a Trieste alcuni tra i principali protagonisti del rock internazionale. Van Der Graaf Generator, Glenn Hughes, Gong, PFM, Banco del Mutuo Soccorso, Animals, Caravan e Ray Wilson sono solo alcuni dei numerosi partecipanti al festival, che per l’edizione 2012 conferma la nuova venue del Castello di San Giusto.

La grande musica dei Gentle Giant sarà protagonista della serata inaugurale giovedì 26 luglio. In apertura gli Ibrido Hot Six, l’originale formazione romana guidata da Antonio Apuzzo che rielabora i classici del Gigante Gentile con un organico da camera, composto da fiati e archi. Dopo di loro gli eredi della leggendaria prog band: i Three Friends. Dietro questa sigla si celano due membri originali dei Gentle Giant, il batterista Malcolm Mortimoree il chitarrista Gary Green, ancora oggi amatissimi in Italia proprio come negli anni ’70. Il grande rock dell’epoca d’oro sarà in primo piano anche nella seconda serata: venerdì 27 luglio toccherà al grande Ken Hensley omaggiare la band nella quale ha militato per tanti anni, gli Uriah Heep! Prima dei suoi ForeverHeep si esibiranno i Garden Wall, una delle più audaci e non convenzionali formazioni del nuovo progressive europeo.

A tutto prog le altre due giornate al Castello di San Giusto. Sabato 28 luglio il grande ritorno dei Trip! La seminale band di Joe Vescovi e Furio Chirico, nata nel 1969 e riformata nel 2010, è ancora in pista nonostante la scomparsa del bassista e vocalist Arvid ‘Wegg’ Andersen. Nella stessa serata si esibiranno i vincitori dell’Opening Band Live Music Festival e i giapponesi Minoke, a conferma del gemellaggio tra Trieste e Giappone sviluppatosi da qualche anno. Gran finale con una giornata tutta dedicata al rock progressivo: dalle ore 15.00 il Prog Day vedrà l’esibizione di quattro formazioni new prog (Don Marcello, Rebus, Altare Thotemico e VIII Strada) prima del Biglietto per l’Inferno.folk, nuova incarnazione della cult band lombarda degli anni ’70. Orario di inizio concerti h. 21.00, domenica 29 h. 15.00.

Biglietti:

16 euro per ogni giornata

5 euro Prog Day

36 euro abbonamento per l’intera rassegna

Prevendite:

http://www.radioattivita.com