Sabato 28 aprile, a partire dalle 22.30, INLANDEMPIRE #15, progetto di curatela che ispeziona il panorama italiano ed estero della musica sperimentale, presenta presso Spazio Concept, in un viaggio mistico tra immagini e musica.

Ospite d’eccezione sarà l’artista statunitense Matt Hill, ex bassista degli Expo 70, che, con il suo progetto solista chiamato Umberto, darà vita ad una performance basata sul richiamo alle colonne sonore del cinema horror italiano anni ’70.

Vagando nel buio, il pubblico verrà proiettato in un set horror tra tinni inquietanti di carillon e visitazioni notturne, che lo porteranno vivere delle vere e proprie allucinazioni che coinvolgono tutti i sensi in uno stato di dormiveglia dal quale sarà difficile uscire.

A seguire la musica elettronica di stampo analogico di Alessandro Parisi, proposta con voci dall’oltretomba ed evocazioni a civiltà passate fatte rivivere attraverso immagini mistiche proiettate rigorosamente come sfondo.

Presenterà, in  occasione del quindicesimo appuntamento di Inlandempire, il suo disco d’esordio, uscito questo aprile, La Porta Ermetica, album horror-disco ispirato al monumento alchemico romano del XVI secolo.

www.spazioconcept.it

INLANDEMPIRE #15

UMBERTO + ALESSANDRO PARISI

Sabato 28 APRILE a partire dalle 22.30

c/o Spazio Concept, Via Forcella 7 Milano

Ingresso 5 euro