Max Zanotti, leader e voce dei Deasonika, ha da poco pubblicato il suo primo album da solista L’illusione (etichetta Carosello Records), un disco con sonorità innovative che accompagnano il nuovo percorso musicale dell’artista.

Già con il primo singolo Ricordati di me si intuisce la direzione del nuovo cammino musicale di Zanotti: il brano, pur essendo una struggente ballata rock che ripercorre le sonorità vicine all’artista, è impreziosita da un sound internazionale e dalla calda voce di Max che ne valorizza maggiormente le parole profonde del brano.

Max Zanotti è tra gli artisti più completi ed innovatori di quell’Italia rock che ha saputo rendersi contemporanea ed internazionale, unendo personalità e capacità di contaminarsi con influenze moderne e senza tempo: Radiohead,  A Perfect Circle,  Chet Baker,  Nine Inch Nails, e molti altri nomi di chi ha creduto, attraverso la musica, di riuscire a cambiare il mondo.

Per la prima volta solista, ma accompagnato da un gruppo di lavoro di assoluto valore artistico, Max presenta la sua nuova veste, priva di confini di genere e cosmopolita per definizione.  L’illusione sembra uscire da una collaborazione con Craig Armstrong: l’eufonia tra l’orchestra, il rock autoriale, e gli eleganti e raffinati arrangiamenti elettronici sanno impartire teatralità, alienazione, catarsi, melanconia, reazione ed intensità emotiva di raro pregio.

Dopo un’intensa attività con una delle band più innovative del panorama italiano e una grande carriera come autore, per Max Zanotti inizia una nuova avventura artistica che non smentirà il suo grande talento.

Nei primi mesi del 2012 prenderà il via il tour di Max nelle principali città italiane. Zanotti sarà accompagnato da: Livio Magnini ( Bluvertigo/ Jetlag/ The Bloody Beetroots ), Gionata Bettini (La Crus/Mau Mau/Deasonika) e William Nicastro (Grignani/Rezophonic ).