Parteciperanno alla terza edizione anche Marco Pannella, la seconda classificata al “Premio Strega” Mariapia Veladiano e la finalista al “Premio Campiello” Federica Manzon. Spettacoli di Simone Cristicchi, Coro Zenzerei e Pink Puffers Drum&Brass Phunk Band.

Apre il sipario, il 23 settembre alle ore 15 e 45, sulla terza edizione di “Lib(e)ri sulla Carta”. La Fiera dell’Editoria Indipendente promossa dalle associazioni “YMCA Sabina Arthè” e “Live” offrirà nell’incantevole borgo di Farfa (RI) una tre giorni dedicata alla letteratura tra workshop di scrittura creativa, presentazioni di libri, readings pubblici case editrici, concorsi letterari, spettacoli e dibattiti. Tra gli ospiti illustri di quest’anno Marco Pannella, sabato 24 settembre alle ore 18.00, che interverrà nella presentazione del libro “Biografia di un irregolare” (Rubettino). Il libro, scritto dal giornalista Valter Vecellio ripercorre ottant’anni di storia politica e culturale attraverso una lucida sintesi della vita privata e pubblica del politico. Tra le decine di autori presenti spiccano invece Mariapia Veladiano, seconda classificata al “Premio Strega 2011” con il suo romanzo d’esordio “La vita accanto” (Ed. Einaudi), la finalista al Premio Campiello 2011 Federica Manzon con il libro “Di fama e di sventura” (Mondadori) e Bianca Stancanelli, l’inviata speciale di “Panorama” che presenterà “La vergogna e la fortuna” (Marsilio Editore): un’ inchiesta sulle popolazioni Rom. La sera, “Lib(e)ri sulla Carta” farà da cornice a spettacoli di grande qualità come lo spettacolo “Li Romani in Russia” basato sull’omonimo libro di Elia Marcelli, messo in scena dal cantante romano Simone Cristicchi, che si esibirà il sabato alle ore 21.30. Nelle altre serate spazio alla musica con le esibizioni del Coro Zenzerei e dei “Pink Puffers Drum&Brass Phunk Band” la brass band che spazia dal soul all’heavy metal, passando per il jazz e l’hard rock. “Quest’edizione ci permette di colmare una lacuna – commenta Fabrizio Moscato, direttore di Liberi sulla Carta – che ci aveva visto trascurare la saggistica e i libri di inchiesta giornalistica nelle precedenti edizioni: le presentazioni di libri che trattano temi come “il caso Malagrotta” (di Massimiliano Jervolino con prefazione di Gian Antonio Stella), la questione Rom (nel bel libro di Bianca Stancanelli) o la politica di Marchionne e della FIAT (Officina Italia di Fabio Sebastiani, con prefazione di Maurizio Landini della FIOM CGIL), ci permettono di affiancare ad alcuni dei migliori romanzi pubblicati quest’anno anche che aprano un dibattito non solo fra i lettori, ma nell’intera società civile”. Tra le novità di quest’edizione anche uno spazio dedicato ai più piccoli che potranno intrattenersi, leggere e giocare con autori e illustratori.

www.liberisullacarta.it
ufficiostampa@liberisullacarta.it
infoline: 331.9976899