Il progetto “Beautiful”, ne avevamo parlato già in una precedente intervista a Cristiano Godano che trovate qui, nasce casualmente da un incontro milanese tra Marlene Kuntz, Gianni Maroccolo (storico produttore del gruppo nonché ex CSI) e lo scozzese Howie B., musicista e produttore di artisti come U2, Bjork e Tricky. Dalla stima e dalla simpatia reciproca alla voglia di collaborare insieme il passo è breve, e nel giugno 2009 viene registrato il disco. La location scelta è il teatro Petrella di Longiano, con registratori ed amplificatori sempre accesi e disposti ovunque per registrare ogni più piccolo suono. Ed è proprio quest’ultimo a farla da padrone all’interno dell’album, dove la vena noise dei Marlene Kuntz viene portata all’estremo e la voce di Cristiano Godano si fa anch’essa strumento, modulandosi e dilatandosi accompagnando i suoni. La lingua scelta è, come si può prevedere, l’inglese, conferendo al progetto un respiro quanto più possibile internazionale. Il disco è complesso ed articolato, e si dispiega attraverso dodici tracce ed altrettanti stili. C’è la voglia di sperimentare e di stupire, di allargarsi e trovare una nuova dimensione creativa. Echi americani, il pulp di Tarantino, richiami orientali, una miscellanea di suoni che rendono il disco una possibile colonna sonora per eventuali ed altrettanto eterogenei film. Se l’intento era quello di stupire, si può dire che è stato pienamente centrato, si sentono le influenze e l’impronta personale di ogni partecipante, ma questo risulta allo stesso tempo anche un limite. Ciò che manca infatti è un filo conduttore comune che attraversi tutto il lavoro, per fare il salto che dall’esperimento porta al progetto compiuto. Magari la nuova collaborazione porterà anche a questo in un eventuale futuro. Per il momento Beautiful diventerà anche un film-documentario, attraverso le riprese delle sessioni di registrazione ed altro materiale inedito girato appositamente da Fernando Maraghini e Maria Erica Pacileo. Il disco, uscito in anteprima in Italia, raggiungerà presto anche il resto dell’Europa.

http://www.myspace.com/marlenekuntzofficial

TRACKLIST:

1-  Pow Pow Pow (4:08)

2-  Tarantino (2:01)

3-  In Your Eyes (4:54)

4-  Single Too! (4:22)

5-  Fatiche (6:16)

6-  White Rabbit (Live Master) (6:19)

7-  Suzuki (6:28)

8-  What’s My Name? (3:59)

9-  Giorgis (8:20)

10- Gorilla (4:27)

11- Flowers (14:17)

12-  I can play and I don’t want Too (9:08)