È un mese a tutto rock quello che ci aspetta all’Ippodromo delle Capannelle. Il calendario è ancora in via di definizione, e mentre si aggiungono gli ultimi concerti, facciamo i primi nomi. Ad aprire il “Rock in Roma 2010” il 5 luglio saranno gli irlandesi Cranberries, gruppo anni Novanta capitanato da Dolores O’Riordan, che torna con un nuovo album e un nuovo tour dopo la parentesi solista. Un altro gradito ritorno è quello di Mika, il 6 luglio, icona del pop inglese esplosa negli ultimi anni grazie al singolo- tormentone “Relax, take it easy”. Ad un giorno di distanza salgono sul palco i Gossip, band indie americana conosciuta per gli eccessi della front- woman Beth Ditto, finita diverse volte sulle copertine dei giornali per i suoi scandali. Si torna al rock duro il 12 luglio, con il concerto degli ZZTop, blues band americana che con le lunghe barbe hanno lanciato una vera e propria moda, e che tornano in Italia quest’estate per una serie di concerti. E dal rock scivoliamo nel reggae e nell’hardcore il 13 luglio con il concerto degli spagnoli Ska-p, accompagnati sul palco dal romano Piotta e dai napoletani 99 Posse, un vero e proprio incontro di stile e cultura che rende onore alla manifestazione. Il 14 luglio tornano a Roma i Baustelle, da qualche anno presenza fissa del Rock in Roma, che divideranno la scena con Nina Zilli, sicuramente la vincitrice morale dello scorso Festival di Sanremo, che continua la sua ascesa anche grazie al live. Il 15 luglio spazio al rock firmato Skunk Anansie, uno dei gruppi imprescindibili dello scorso decennio, guidato dalla carismatica Skin. Il 21 luglio è la volta degli Afterhours, reduci dal successo del tour teatrale dello scorso inverno, e pronti per una nuova avventura in giro per l’Italia. Grande ed atteso ritorno quello dei Litfiba il 22 luglio, tornati con un nuovo album ed una lunga tournée dopo gli oltre dieci anni di separazione tra Piero Pelù e di Ghigo Renzulli. Omaggio agli anni Ottanta con i Cult il 26 luglio, mentre il 27 arriva Daniele Silvestri con l’Orchestra di Piazza Vittorio. A chiudere la manifestazione il 30 luglio sarà invece Shaggy, cantante giamaicano salito alla ribalta grazie al singolo “Boombastic”, sottofondo musicale di un famoso spot anni Novanta.

Rock in Roma

05- 30 luglio 2010

Ippodromo delle Capannelle

http://www.rockinroma.com