ODPAndare ad un concerto degli Offlaga Disco Pax somiglia un po’ ad una serata fra amici, come ascoltare un gruppo che hai visto crescere, perché ogni canzone racconta un piccolo aneddoto, una storia. Un piccolo mondo racchiuso in quel di Cavriago, “tremila anime alle porte di Reggio Emilia”, famosa per aver dato i natali ad Orietta Berti. Attivi dal 2004 e con due album alle spalle, gli Offlaga tornano sabato 22 al Circolo degli Artisti, davanti ad un numeroso pubblico di affezionatissimi. Max Collini, leader del gruppo, declama i suoi testi ad alta voce, senza cantare, accompagnato da un mix di musica elettro- new wave e per la prima volta, dal trio d’archi Ginko Narayana. E sembra davvero di entrare in quel mondo, di conoscere “Carlotta dalle superchiome rosso-arancioni, nata al tempo del punk”, “la vigilessa Morgana” o “il professore di agraria, un omone vestito di nero ultra cinquantenne e anche ultraconservatore”. È la politica, però, a rivestiree un ruolo di primo piano nell’immaginario del gruppo, il ricordo di quel Partito comunista che in Italia non c’è più, in un paese come Cavriago in cui il sindaco onorario è Lenin, ed il PCI prendeva il 74 per cento. Ma non c’è solo questo, c’è anche Praga vista con gli occhi del viaggiatore disilluso, un elogio alle Cinnamon, le gomme alla cannella che Max Collini lancia dal palco agli spettatori, ed il gusto da “black panther” è garantito. Un’ora e mezza di musica, il secondo album, Bachelite, viene suonato per intero, ma il pubblico chiede le canzoni storiche, quelle del primo album- il Socialismo Tascabile– che nel 2004 segnò un piccolo terremoto nel panorama indie italiano. Mancano alcuni brani tra i più amati, Tono Metallico Standard su tutti, ed in questo gli Offlaga sono un po’ avari, ma il risultato della serata è comunque soddisfacente. Un unico bis concesso, Robespierre, manifesto del gruppo nonché primo singolo, e la serata volge al termine. Gli ODP sono attualmente al lavoro sul terzo album, e noi siamo in attesa di conoscere nuove storie e nuovi personaggi.

MySpace: http://www.myspace.com/odp130