MasokoUn tuffo negli anni Ottanta, una boccata di New Wave. È questa la sensazione che si ha non appena parte il cd dei Masoko. Secondo lavoro del gruppo romano, Masokismo suona bene dalla prima all’ultima traccia. È uno di quegli album dal ritmo giusto, da canticchiare sotto la doccia, da ballare per strada con il lettore mp3 nell’orecchie. Curato dall’ex CCCP Giorgio Canali- sua anche la produzione di alcuni dischi di Verdena, Bugo e Le Luci della Centrale Elettrica- per l’etichetta Snowdonia, Masokismo si snoda in undici tracce che prendono in esame diverse tipologie sociali: c’è la groupie “a me piace la musica, a te piace chi la suona”, c’è la ragazza troppo truccata “non ci si trucca così pesante se non si ha niente da nascondere”, c’è il classico tipo da spiaggia “devi andare al mare, ti devi abbronzare, ti devi un po’ bagnare e ti devi riabbronzare”. Tipologie in cui ci possiamo ritrovare un po’ tutti, prese in esame con ironia e leggerezza, senza giudizio e con il sorriso sulle labbra; tanti, diversi i modi in cui si è masochisti al giorno d’oggi. Patiti del fitness, della moda, della musica, del make-up, del successo, tutti passano sotto la lente di ingrandimento dei quattro romani. Certo di strada ne dovranno fare ancora molta, soprattutto a livello di scrittura dei testi, ma a noi questo disco piace, per l’immediatezza, per la freschezza, per la semplicità con cui ti entra in testa, per i ritornelli scherzosi e per l’attitudine a non prendersi sul serio. Si gioca con la musica, si gioca con le parole, Masokismo è il sottofondo perfetto per un viaggio in macchina, per perdersi nel traffico, per andare al lavoro. Certo, ci sarà chi li criticherà, chi li taccerà di superficialità e chi li definirà l’ennesimo disco pop da accantonare con gli altri, ma se li si ascolta senza pregiudizi e li si prende per quello che sono i Masoko piacciono. E se un disco pop è intelligente e funziona il problema dove sta?  Speriamo davvero di sentirli su Radio Deejay, come gli augurava Dente qualche tempo fa!

Myspace: www.myspace.com/masoko